CORNETTI INTEGRALI sfogliati e ripieni

Condividi sui i tuoi Social
Cornetti integrali ripieni di confettura e un utile suggerimento su come avere al mattino dei cornetti fragranti e pronti in pochi minuti. 
Gli ingredienti che servono per realizzare i cornetti sono pochi e semplici, non serve neanche chissà quale manualità, sono semplici da fare, ciò che devi avere è solo un po di tempo che verrà ripagato alla lunga puoi starne certo.
Per questa ricetta ho scelto le farine dell’Antico Molino Rosso  in quanto farine biologiche di grano italiano macinate a pietra.
Ti lascio il link dove puoi acquistare le stesse farine che ho usato io con un codice sconto:
Farina di grano tenero integrale bio https://molnrs.com/Farina_frumento_integrale

Farina di grano tenero tipo 0 bio https://molnrs.com/tipo_0

* Inserisci su coupon il codice sconto: Primadelcaffe

VIDEO RICETTA Cornetti Integrali 


🇮🇹 x 12 cornetti
  • 250 gr di farina integrale
  • 250 gr di farina 0
  • un pizzico di sale
  • 200 gr d’acqua
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele
  • 50 gr di zucchero integrale
  • buccia grattugiata di 1 limone o di 1 arancia
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 uova
  • 80 gr d’olio
  • 50 gr di burro + 30 gr di zucchero integrale x sfogliatura
  • 1 uovo x spennellare
  • confettura ai frutti di bosco x farcire
Per prima cosa ho miscelato assieme le due farine 250 gr di farina integrale e 250 gr di farina 0.
Ho poi fatto sciogliere 10 gr di lievito di birra fresco in 200 gr d’acqua a temperatura ambiente, ho aggiunto anche 1 cucchiaino di miele per attivare meglio il lievito per agevolare la lievitazione (in alternativa al lievito fresco puoi usare 5 gr di lievito di birra secco).
Verso nell’impastatrice e aggiungo 50 gr di zucchero integrale.
Aggiungo gli aromi quindi la buccia grattugiata di un agrume a scelta tra limone o arancia e aggiungo anche 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
Aziono l’impastatrice e procedo aggiungendo 2 uova a temperatura ambiente perché quando si prepara un levitato è meglio non aggiungere mai ingredienti freddi, poi metto 80 gr d’olio,  metà della farina che aggiungo un po alla volta a cucchiaiate, un pizzico di sale e ancora un po alla volta la restante farina.
Faccio lavorare per qualche minuto ottenendo un composto molto morbido e un pochino appiccicoso.
Mi preparo un po di farina 0 per lavorare l’impasto sulla spianatoia. Infarinato bene spianatoia e impasto allargo quest’ultimo con la punta delle dita dandogli una forma rettangolare poi lo arrotolo prima da un verso poi dall’altro dopodiché gli do la forma di una palla.
Infarino una capiente terrina e vi adagio questo bel panetto, lo copro con pellicola alimentare e con un canovaccio e lo lascio lievitare fino al raddoppio. 
Dopo circa 2 ore l’impasto è bello lievitato, lo traferisco sulla spianatoia ben infarinata lo allargo e lo ripiego come prima questa volta però non gli do la forma di una palla ma una forma allungata come un filone. Dal filone devo ottenere 8 parti uguali, ora non occorre pesarle mi posso regolare bene anche ad occhio in un modo molto semplice, divido prima il filone a metà, poi in quattro parti, ogni parte la divido ancora a metà.
Ad ognuno di questi 8 pezzi do la forma di una pallina, per farlo le appiattisco un po con le mani poi arrotolo e ripiego le estremità sotto  quindi e le pirlo dandogli una forma rotonda. 
Da ogni pallina ricavo un disco dello spessore di circa 1 0 2 mm.
Ho fatto ammorbidire 50 gr di burro passandolo per pochissimi secondi nel microonde e con un pennello ne stendo un po sulla sfoglia, cospargo anche un po di zucchero e sopra metto un altra sfoglia della stessa grandezza della precedente, anche su questa metto il burro e lo zucchero e proseguo così alternando sfoglia, burro e zucchero finendo con l’ultima sfoglia dove però non metterò niente.
Passo con il mattarello sopra tutte le sfoglie ottenendo una sfoglia grande, rotonda e sottile con uno spessore di circa 1/2 cm e con una rotella tagliapasta divido in 12 spicchi. Sulla base di ogni spicchio faccio un piccolo taglio.
Ora puoi scegliere se avere dei cornetti vuoti o se farciti, oppure puoi farcirli solo sei come ho fatto io.
Scegli il ripieno che più ti piace  io ho optato per una confettura ai frutti di bosco, ne ho messa un cucchiaino subito sotto al taglio e ho arrotolato dando la forma di un cornetto.
Questo è il momento in cui puoi congelare i cornetti ma su come fare te lo spiego più avanti ora proseguiamo con la ricetta.
Dispongo i cornetti su 2 teglie da forno rivestite con carta forno, li dispongo con la chiusura verso il basso e distanziati perché poi cresceranno. Li copro con pellicola alimentare e li lascerò lievitare fino al raddoppio, impiegheranno circa 2 ore.
Ora che i cornetti sono ben cresciuti li spennello con un uovo sbattuto, ovviamente a temperatura ambiente. A piacere puoi cospargere sopra un po di zucchero e i cornetti sono pronti per essere cotti in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti 
CONSIGLI:
Come avere al mattino dei cornetti fragranti e pronti in pochi minuti.
– Congela i cornetti dopo averli arrotolati, mettendoli prima su un vassoio poi una volta congelati potrai metterli dentro un sacchetto e quando vorrai farci colazione toglili dal congelatore la sera prima di andare a dormire, posizionali su una teglia da forno rivestita con carta forno ( i cornetti durante la notte scongeleranno poi faranno la seconda lievitazione ) al mattino accendi il forno spennella i cornetti con un uovo sbattuto e cuoci a 180°C per 20 minuti.
Saranno deliziosi senza parlare del buon profumo che invaderà la casa.
Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su:
YouTube   
facebook     

2 commenti

  1. Ciao Franca, grazie per aver lasciato un commento. Questi cornetti integrali sono una bontà, mi hanno dato tanta soddisfazione, appena sfornati sono uno spettacolo.
    Buona giornata.
    Michaela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *