TORTA COLOMBA AL PISTACCHIO senza lievitazione

Condividi sui i tuoi Social

Torta colomba al pistacchio, facile e veloce perché senza lievitazione. Ciò significa che il sapore non sarà proprio quello della classica colomba, bensì quello di una torta al pistacchio buonissima!!! Si presenta bene, sa farsi onore ed è ricca di crema di pistacchi sia dentro che fuori, una golosa meraviglia per chi adora il pistacchio!!!

INGREDIENTI per uno stampo da 1 kg

  • 4 uova ( tuorli e albumi separati )
  • 150 gr di zucchero
  • buccia grattugiata di 1 arancia bio
  • buccia grattugiata di 1 limone bio
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr d’olio di semi o di mais
  • 200 ml di latte
  • 450 gr di farina 
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 350 gr di crema di pistacchi ( 200 gr per il ripieno e 150 gr per la copertura)
  • 30 gr di granella di pistacchi

PROCEDIMENTO

Iniziamo con le uova separando i tuorli dagli albumi, utilizziamo due terrine piuttosto capienti. Montiamo con lo sbattitore elettrico prima l’albume a neve ben ferma poi i tuorli con lo zucchero. Quando questi ultimi saranno cremosi profumiamo l’impasto con la buccia grattugiata dell’arancia, del limone e la vanillina. Aggiungiamo un pizzico di sale e sempre con lo sbattitore in funzione versiamo a filo l’olio, il latte e la farina in due o tre volte. Abbandoniamo lo sbattitore perché ora l’impasto sarà denso e uniamo il lievito e lo incorporiamo con un cucchiaio una spatola in silicone. Versiamo gli albumi montati e mescoliamo delicatamente per non smontarli.

Versiamo l’impasto nello stampo di carta adagiato su una teglia da forno e scuotiamolo delicatamente cos’ che si distribuisca uniformemente.

Cuociamo in forno già caldo, nella griglia più bassa, statico a 180°C per 50 minuti circa. Verifichiamo la cottura facendo la prova stecchino, infilandolo al centro questo dovrà uscire asciutto e pulito quindi spegniamo il forno e lasciamo la colomba al suo interno con lo sportello socchiuso per una decina di minuti poi la facciamo raffreddare completamente su una gratella.

Riempiamo la torta colomba con la crema di pistacchi leggermente riscaldata in microonde o a bagnomaria così da renderla più fluida e versarla in un sac a poche con beccuccio per scritte.  Facciamo tanti buchi obliqui (come puoi vedere nel video) su diversi punti della colomba, premiamo il sac a poche mentre lo solleviamo. Praticando i buchi obliqui distribuiremo la crema di pistacchio in modo più uniforme all’interno della colomba.

Ricopriamo la superficie della colomba con l’altra crema di pistacchi sempre riscaldandola per renderla più fluida e cospargiamo la granella di pistacchi.

NOTE / CONSIGLI

Se non avete il beccuccio per scritte portate a tavola la crema di pistacchi  assieme alla colomba, ogni commensale a piacere potrà versare un cucchiaino sulla fetta.

È consigliabile consumare la torta colomba entro un paio di giorni poiché la crema di pistacchi al suo interno tenderà ad essere assorbita dall’impasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *