TORTA SACHER – BUONISSIMO DOLCE AL CIOCCOLATO – 24 cm 14 – 16 porzioni

Condividi sui i tuoi Social
La torta Sacher o Sachertorte è un buonissima torta al cioccolato, la torta viennese conosciuta in tutto il mondo che non ha bisogno di grandi presentazioni. 
Umida, soffice e cioccolatosa, farcita con un leggero strato di confettura di albicocche è un dolce che non potrà mancare nel tuo repertorio di soddisfazioni in cucina.

🇮🇹
  • stampo da 24 cm
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 6 uova 
  • 150 gr di burro ammorbidito
  • 110 gr di zucchero a velo
  • 110 gr di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 150 gr di farina
  • 250 gr di confettura di albicocche 

Per la glassa al cioccolato

  • 300 gr di cioccolato fondente
  • 250 ml di panna
  • 50 gr di miele
🇬🇧
  • 24 cm mold
  • 150 gr of dark chocolate
  • 6 eggs
  • 150 gr of soft butter
  • 110 gr of powdered sugar
  • 110 gr of sugar
  • 1 pinch of salt
  • vanilla essence
  • 150 gr of flour
  • 250 gr of apricot jam

For the chocolate glaze

  • 300 gr of dark chocolate
  • 250 ml of whipping cream
  • 50 gr of honey

Per prima cosa sciogli a bagno maria 150 gr di cioccolato fondente tritato così che si scioglierà prima e più uniformemente, fai sciogliere su fiamma bassa senza far arrivare l’acqua a bollore.
Ora che il cioccolato è perfettamente sciolto toglilo dal fuoco e lascialo sopra il pentolino perché non ti serve subito e quando lo andrai ad utilizzare sarà ancora tiepido.
Nel frattempo prepara lo stampo che dovrà essere da 24 cm, lo imburri e lo rivesti con carta forno (volendo il lati potrai imburrarli e infarinarli).
Ora rompi 6 uova meglio se a temperatura ambiente e dividi i tuorli dagli albumi: i tuorli li sbatti un pochino giusto per romperli, mentre gli albumi li andrai a montare con 110 gr di zucchero semolato che aggiungi solo quando gli albumi sono leggermente montati e li aggiungi a pioggia e un po alla volta. Gli albumi non dovranno essere montati a neve ben ferma ma ti fermerai quando sono spumosi, morbidi e setosi, in questo modo.
Tieni da parte anche le uova e in una capiente terrina metti 150 gr di burro che dovrà essere morbido e  110 gr di zucchero a velo, quindi monta il burro. Il burro dovrà essere bello morbido pertanto toglilo dal frigo con largo anticipo, 2 ore prima se siamo in inverno, 20 minuti prima se siamo in estate.
Quando il burro è cremoso e soffice aggiungi 1 pizzico di sale e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di una bacca. Fai amalgamare.
Aggiungi i tuorli in due volte e quando saranno ben incorporati lavora l’impasto per 8 minuti.
Ottenuto un composto soffice soffice e cremoso aggiungi il cioccolato tiepido che hai fuso all’inizio. Incorpora bene il cioccolato.
Una volta incorporato bene il cioccolato è il momento di aggiungere gli albumi, aggiungili in due o tre volte.
A questo fantastico impasto non rimane che unire 150 gr di farina setacciata.
Versa nello stampo, livella un po e cuoci in forno già caldo a 170°C per 35 – 40 minuti.
Fatta la prova stecchino, toglilo dal forno e lascialo raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.
Ora che è ben freddo lo capovolgi e lo tagli a metà in senso orizzontale.
Usa la parte superiore del dolce come base, mentre la parte più liscia e uniforme la metterai sopra.
Frulla 250 gr di confettura di albicocche così da ottenere una confettura cremosa e liscia senza pezzetti di albicocca.
Ne stendi uno strato sottile quindi non la usi tutta e copri con l’atro disco. Ricopri tutto il dolce con la restante confettura.
Prepara la glassa di copertura con 250 ml di panna che dovrai scaldare e appena arriva a bollore la togli dal fuoco e vi unisci 300 gr di cioccolato fondente tritato e 50 gr di miele. Mescola fino a completo scioglimento del cioccolato.
Trasferisci il dolce su una gratella alla quale sotto metterai una teglia  che andrà a contenere il cioccolato in eccesso.
Versa circa metà del cioccolato che dovrà essere ancora caldo e fluido, aiutati con una spatola o un coltello a lama lunga e liscia per stenderlo bene e farlo colare sui bordi. Fatta questa prima glassatura che servirà a togliere le imperfezioni ripeti la stessa operazione con il restante cioccolato, toccandolo il meno possibile con la spatola per non lasciare segni.
Posiziona la tua Sacher sul piatto di portata e usa parte del cioccolato colato per fare la classica scritta  Sacher.
Conservala in un contenitore per torte e si manterrà tranquillamente  anche per 4 giorni, ne verranno 14 – 16 porzioni
Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su:
YouTube   
facebook     
Instagram   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *